cambiare le cattive abitudini e crearne di buone - uym

Cambiare le cattive abitudini e crearne di buone

Come possiamo cambiare le cattive abitudini e crearne di buone? Sappiamo bene quanto sia difficile eliminare una cattiva abitudine, quanto sia arduo allontanare quella "facile" gratificazione ma tutto questo ci porta, nella migliore delle ipotesi, a resistere soltanto un po’ più del solito per poi ricadere in quel comportamento controproducente. Siamo tutti diversi l’uno dall’altro e tuttavia esiste un processo che ci accomuna: le abitudini.
Disastro aereo delle Ande - uym

Il disastro aereo delle Ande

Il disastro aereo delle Ande è uno di quegli eventi che mi ha colpito tantissimo. Quando iniziai a leggere le prime pagine del libro ne fui rapito. La fusoliera dell'areo era distrutta. Attorno a lui i corpi privi di vita dei suoi compagni di squadra. Solo in pochi erano sopravvissuti al terribile schianto. Si trovavano a 4.000 metri d'altitudine, a -30°, in mezzo al niente.Il freddo era talmente intenso che pareva acido sulla pelle.
Principio Kaizen - Miglioramento continuo - uym

Principio Kaizen - il miglioramento continuo

Cos'è il principio Kaizen e perché mai dovrebbe interessarci? Si tratta dell'unione di due termini che danno origine appunto alla parola KAIZEN, che possiamo tradurre con miglioramento continuo. Vediamo insieme perché il principio Kaizen è così importante per la nostra crescita, per il nostro benessere e come può aiutarci concretamente a migliorare la qualità della nostra vita.
La Sfortuna esiste - uym

La sfortuna esiste davvero?

Esiste davvero la sfortuna? Esiste la cattiva sorte? "Sono stato sfortunato, poteva capitare a chiunque ed invece è successo proprio a me."A chi non è capitato di pensare qualcosa del genere? Per quanto cerchiamo di razionalizzare la sfortuna ci lasciamo poi andare in pensieri che sembrano invece dire tutt'altro. La sfortuna ricopre così un ruolo importante nelle nostre giornate, andando ad interferire con il nostro benessere e la nostra felicità.
Felicità e Piacere l'errore di confonderli - uym

Felicità e Piacere: l'errore di confonderli

Felicità e Piacere non sono affatto la stessa cosa. Lo sappiamo. Poi però, nella quotidianità, facciamo l'errore di confonderli. Si potrebbe pensare che queste sottigliezze non ci cambiano certo la vita eppure... troppe volte ricerchiamo il piacere pensando che possa offrirci un'autentica felicità. Chiediti se questa inesorabile ricerca del piacere ha mai funzionato fino ad ora? La risposta la conosciamo entrambi: no.
I Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita - IIa Parte - uym

I Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita - 2ª Parte

I Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita e se hai già letto il primo articolo su questo argomento sai bene quanto sia vera quest'affermazione. Abbiamo scoperto infatti che le nostre scelte che riteniamo razionali sono spesso illogiche. Che decisioni potremmo mai prendere in questo modo? Pessime. Vediamo insieme, concretamente, in quali situazioni i Bias Cognitivi tendono a farci sgambetto.
Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita - uym

I Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita - 1ª Parte

I Bias Cognitivi ci stanno incasinando la vita ma noi non lo sappiamo e manco ce ne rendiamo conto. Non riusciamo proprio a vedere. Ti faccio questa domanda: "Se le nostre decisioni che riteniamo razionali... fossero invece illogiche?" Questo è l'affascinante mondo dei Bias Cognitivi, di queste scorciatoie mentali che a tua insaputa ti stanno incasinando la vita.
Rialzarsi dopo essere caduti - uym

Rialzarsi dopo essere caduti

Rialzarsi, rialzarsi dopo essere caduti è il prezioso insegnamento di W. Mitchell. È un toccante storia di come sia possibile rialzarsi, rialzarsi dopo essere caduti più volte! Ma cosa ha fatto mai di così interessante per soffermarci sulla sua storia? Più che parlare di cosa ha fatto direi che sia più giusto cominciare da quello che non ha fatto. W. Mitchell non...
L'incredibile storia di Wilma Rudolph - uym

L'incredibile storia di Wilma Rudolph

La storia di Wilma Rudolph è un bellissimo e concreto esempio di cosa significhi non mollare mai. Aveva solo 4 anni quando si ritrovò a dover combattere contro una brutta malattia, la poliomielite. I medici ripetevano a sua madre sempre il solito parere: "Signora Rudolph, siamo davvero dispiaciuti ma... sua figlia...