La straordinaria storia di Og Mandino - UYM

“Og Mandino, tu diventerai uno scrittore, un grande scrittore!”

Ecco cosa diceva la madre Margaret ad Og Mandino.

Questo sogno li accompagnò giorno dopo giorno e nel 1940 Og Mandino ottenne il diploma che gli avrebbe dato accesso all’Università del Missouri, una delle migliori scuole di giornalismo del paese. Tutto procedeva come previsto se non che, all’improvviso, successe qualcosa che cambiò radicalmente la vita di Og Mandino.

Una fredda mattina d’inverno Og Mandino decise che era giunto il momento di togliersi la vita.

Devi CREDERE IN TE STESSO: questo è il segreto. Perfino quando ero un vagabondo mi sentivo già il più grande attore del mondo. (C. Chaplin) Click to Tweet

La straordinaria storia di Og Mandino

Era l’estate del 1940 e poco prima di entrare al college la madre di Og Mandino morì all’improvviso d’infarto tra le mura di casa.

Il tragico evento si abbatté sulla vita di Og Mandino con tale violenza che tutto ciò che aveva costruito e sognato con la madre cominciò a sgretolarsi come un castello di sabbia sotto il violento soffio della morte.

Il sogno di poter frequentare l’Università scomparve all’improvviso e Og Mandino rassegnato ad nuovo imprecisato futuro decise di arruolarsi nell’Aeronautica Militare.

Durante il servizio riuscì ad accantonare una buona cifra, quei 1.000 dollari riaccesero in lui una lampadina: quel sogno di diventare scrittore a quanto pare non era realmente scomparso. Era stato accantonato, questo sì, nascosto se vogliamo, ma era sempre lì.

Og Mandino affittò così un appartamento e acquistò una macchina da scrivere. I 1.000 dollari gli avrebbero consentito di riportare la sua vita su quella rotta che aveva abbandonato alla morte di sua madre.

Per Og Mandino il sogno di diventare scrittore sembrava vivere di una nuova linfa, niente era perduto come sembrava.

 

Og Mandino e la strada dello scrittore

Og Mandino decise così che avrebbe scritto alcuni articoli e brevi racconti da proporre ai vari editori. Questa sembrava una buona strada per cominciare a farsi conoscere. Era consapevole che sarebbe stata in salita, sapeva che lo aspettavano anni duri di gavetta, ma la voglia di dare vita a quel sogno condiviso con sua madre gli dava forza e coraggio.

Gli editori contattati cominciarono però a minare quel sogno. Og Mandino non riuscì a vendere alcun articolo e in breve tempo quei 1.000 dollari accantonati, che sembravano così tanti, finirono.

Il sogno che pareva essere tornato in vita lo abbandonò nuovamente.

Amore e odio ecco cosa provava Og Mandino per quel sogno che ogni volta si riaffacciava e lo illudeva.

Og Mandino decise così di tornare nel suo paese natio dove trovò lavoro come venditore di polizze assicurative.

Questa nuova occupazione gli permise di risollevare la sua precaria situazione economica e nel giro di poco tempo si sposò.

I dieci anni che seguirono si trasformarono però in un inferno con una grossa crisi economica che portò la coppia ad indebitarsi fino al collo.

 

Og Mandino e il rifugio nell’alcol

Straordinaria Storia di Og Mandino - Alcool - UYM

Straordinaria Storia di Og Mandino – Alcool – UYM

La realtà era così difficile da accettare che Og Mandino cominciò a rifugiarsi nell’alcol. Ogni giorno, finito di lavorare, si fermava al bar. Inizialmente si trattava di fare quattro chiacchiere e buttar giù un bicchierino ma a stretto giro cominciarono a essere due, quattro…

La moglie non riusciva più a vivere con quella persona che aveva amato, con quel marito che nel giro di pochi anni non c’era più: Og Mandino si era trasformato in un miserabile ubriacone.

La decisione di lasciarlo era l’unica sensata.

Og Mandino si ritrovò quindi da solo e il vortice dell’alcol continuò ad abbattersi su di lui. Nel giro di alcuni anni perse il lavoro e senza soldi rimase senza casa.

Con pochi vestiti buttati in una valigia cominciò a girare il paese in auto alla ricerca di qualche lavoretto occasionale. Motivo? Avere qualche soldo per compare una bottiglia di vino a buon prezzo. Ormai la vita di Og Mandino ruotava interamente attorno all’alcol.

 

“Abbi caro sopra ogni altra cosa l’amore che ricevi. Esso sopravviverà per molto tempo dopo che la tua buona salutesarà svanita.”  Og Mandino

 

Og Mandino: toccare il fondo

Una gelida mattina d’inverno Og Mandino si trovava a vagabondare per le strade di Concord nel New Hampshire. Mentre camminava lungo il marciapiede si accorse di un negozio di armi di fianco a lui. Si fermò a guardare la vetrina: una piccola pistola a soli 29 dollari richiamò la sua attenzione.

Og Mandino portò le mani in tasca, si frugò ed estrasse tre banconote stropicciate da 10 dollari l’una: “Quella è la soluzione. Quella pistola è il miglior modo per risolvere tutti i miei problemi. Non voglio più affrontare allo specchio ciò che sono diventato. Non sono altro che un miserabile fallito.”

 

Ogni avversità, ogni fallimento e ogni dolore portano con sé il seme di un vantaggio equivalente o superiore. (Napoleon Hill) Click to Tweet

 

Og Mandino non si ricordò poi come mai decise di non entrare in quel negozio. Quello che invece ricordava bene è che continuò a camminare sotto la pioggia fin tanto non si ritrovò davanti ai gradini di una biblioteca pubblica. Entrò dentro e cominciò a vagare tra i numerosi scaffali. Si soffermò in un’area della biblioteca dove c’erano alcuni volumi che spiegavano come avere successo.

 

 

Una nuova vita per Og Mandino

La straordinaria storia di Og Mandino - Una Nuova Vita - UYM

La straordinaria storia di Og Mandino – Una Nuova Vita – UYM

In un attimo si ritrovò a leggere Napoleon Hill, Norman V. Peale e Russell Conwell.

Dentro quei libri c’era qualcosa di particolare che richiamò l’attenzione e l’interesse di Og Mandino.

In quelle pagine venivano tratti argomenti che mai aveva letto e sui quali non aveva mai riflettuto.

Cominciò a passare sempre meno tempo attaccato alla bottiglia e sempre di più a sfogliare quei libri che in maniera inusuale per quei tempi insegnavano a migliorare la qualità della vita.

Tra i numerosi libri che lesse rimase letteralmente affascinato da Il successo attraverso l’atteggiamento mentale positivo (Success Through a Positive Attitude) di Napoleon Hill e W. Clement Stone.

Og Mandino scoprì che W.Clement Stone, tra le varie attività, aveva anche un’agenzia di assicurazioni.

Il concreto desiderio di cambiare portò Og Madino a coltivare un sogno: tutto ciò che voleva in quel momento era poter lavorare per una persona con una visione del mondo così “fuori dagli schemi”.

Facendosi coraggio Og Mandino fece domanda per quel lavoro e a stretto giro fu assunto come venditore.

A distanza di un solo anno Og Mandino fu nominato Direttore Vendite.

Il suo nuovo ruolo gli permise di formare i nuovi arrivati e trasferire loro tutti quei concetti che aveva letto sui libri.

Il lavoro di Og Mandino e dei venditori permise all’agenzia di guadagnare cifre di tale rilievo da richiamare l’attenzione a livello nazionale. Tutto ciò che aveva letto in quella biblioteca sull’importanza dell’atteggiamento mentale positivo trovava un concreto riscontro.

Ciò che applicava ogni giorno gli stava radicalmente cambiando la vita.

 

“Non vi è miglior insegnante delle avversità. Ogni sconfitta, ogni batticuore, ogni perdita, contengono il loro proprio seme, la loro propria lezione su come migliorare le vostre prestazioni la volta successiva.” Og Mandino

 

Og Mandino direttore di “Success Unlimited”

L’anno successivo Og Mandino sfruttò una splendida occasione che gli si presentò inaspettatamente. Il direttore di “Success Unlimited” (Successo Senza Limiti), rivista di proprietà dello stesso Stone, andò in pensione e Og decise di fare domanda per quel posto. La sua richiesta fu accettata e Og Mandino si ritrovò così ad organizzare gli spazi, i contenuti e scrivere articoli per questa rivista.

Le qualità di scrittore di Og Mandino cominciarono ad essere apprezzate e un giorno fu contattato da una casa editrice. “Buongiorno Sig. Mandino, riteniamo che lei abbia un modo molto particolare di scrivere. I suoi articoli sono speciali. Se fosse interessato a scrivere un libro saremmo lieti di poterlo visionare.”

L’anno successivo Og Mandino scrisse Il più grande venditore del mondo.

Il libro fu un successo senza precedenti.

Og Mandino era riuscito a realizzare quel sogno che molti anni prima aveva condiviso con sua madre. Nonostante le oggettive difficoltà, in cui si era trovato e in cui ci si era voluto trovare, era riuscito a ribaltare la situazione.

Negli anni successivi Og Mandino continuò a scrivere altri libri che furono accolti sempre con grande entusiasmo dalla critica e dal pubblico. I libri di Og Mandino sono stati tradotti in 25 lingue e il numero di copie vendute ha superato i 50 milioni di copie.

Og Mandino è riuscito a trasformare la sua vita da ubriacone a grande scrittore di successo.

 

Fai sempre del tuo meglio. Quello che semini ora, lo raccoglierai più tardi.” Og Mandino Click to Tweet

 

Og Mandino e il più grande venditore del mondo

Il più grande venditore del mondo è un libro che ti consiglio di leggere perché il suo contenuto è davvero di qualità.

In questo libro incontrerai Hafid, un famoso mercante del suo tempo, talmente bravo da essere considerato appunto il più grande venditore del mondo.

I veri protagonisti però non sono Hafid o altri personaggi del libro, sono i 10 rotoli in cui sono custoditi segretamente i principi per divenire uomini di successo.

Attenzione però a non farti fuorviare dal titolo in quanto non troverai alcuna tecnica di vendita intesa in senso stretto.

Ciò che contengono i rotoli sono più dei preziosi principi di vita, capaci d’ispirare e motivare.

 

I 10 Rotoli di Og Mandino:

I: Oggi inizio una nuova vita
II: Saluterò questo giorno con l’amore nel cuore
III: Persisterò fino al successo
IV: Io sono il più grande miracolo della natura
V: Voglio vivere questo giorno come se fosse l’ultimo.
VI: Oggi sarò padrone delle mie emozioni
VII: Riderò al mondo
VIII: Oggi centuplicherò il mio valore
IX: Agirò adesso
X: Pregherò perché mi sia indicata la via.

 

Le uniche persone che non falliscono mai sono quelle che non provano mai. Og Mandino Click to Tweet

 

 

III rotolo di Og Mandino – Persisterò fino al successo.

Ti riporto di seguito il III rotolo di Og Mandino che troverai davvero motivante e denso di concetti importanti. E’ chiaro come il contenuto sia stato scritto da qualcuno che realmente si è trovato a risalire dopo aver toccato il fondo.

 

Ecco come si valuta, in oriente, la capacità dei giovani tori a combattere nell’arena. Si conduce il torello nell’arena e lo si incita a caricare il picador, che lo pungola con una lancia. Il coraggio del giovane animale viene valutato con cura in base alla sua maggiore o minore disponibilità ad attaccare sfidando le punture della lama. D’ora innanzi riconoscerò che anch’io ogni giorno vengo messo alla prova dalla vita in questo modo. Se persisto, se continuo a provare, se continuo ad attaccare avrò successo.

Persisterò fino al successo.

Io non sono nato per la sconfitta, né il fallimento scorre nelle mie vene. Non sono una pecora che aspetta di essere pungolata dal pastore. Io sono un leone, e mi rifiuto di parlare, camminare, dormire con le pecore. Non starò ad aspettare quelli che piangono e si compiangono, poiché la loro è una malattia contagiosa. Lasciamoli insieme alle pecore. Il mattatoio dell’insuccesso non è il mio destino.

 

Dimentica le sconfitte di ieri, ignora i problemi di domani. Vivi oggi, facendo di questo giorno il migliore dell'anno. Og Mandino Click to Tweet

 

Persisterò fino al successo.

I premi della vita si trovano al termine di ogni viaggio, non agli inizi, e non mi è dato sapere quanti passi sono necessari per raggiungere la meta. Potrò ancora incontrare il fallimento al millesimo passo, tuttavia il successo può nascondersi dietro la prossima curva della strada. Non potrò mai sapere quanto è vicino se non avrò svoltato l’angolo.

Sempre avanzerò di un passo. E se questo non recherà vantaggio, ne farò un altro, e un altro ancora. In verità un passo alla volta non è difficile.

Persisterò fino al successo.

D’ora innanzi considererò lo sforzo di ogni giorno come il colpo della mia lama contro una quercia possente. Il primo colpo non può causare neppure un tremito al legno, e così il secondo e il terzo. Ogni colpo di per se stesso può essere insignificante e privo di conseguenze. Ma anche sotto una serie di fendenti infantili, la quercia alla fine crollerà. Così deve accadere grazie ai miei sforzi di oggi.

Sarò simile alla goccia di pioggia che spazza via la montagna; alla formica che divora una tigre; alla stella che illumina la terra; allo schiavo che erige una piramide. Costruirò il mio castello mattone dopo mattone, poiché so che con piccoli sforzi ripetuti si porta a compimento qualsiasi impresa.

Persisterò fino al successo.

Non prenderò mai in considerazione la sconfitta e abolirò dal mio vocabolario parole e frasi come abbandonare, non posso, incapace, impossibile, fuori discussione, ineseguibile, improbabile, senza speranza, insuccesso, ritirata, perché queste sono le parole degli sciocchi. Eviterò la disperazione, ma se questa malattia della mente mi dovesse infettare, continuerò a lavorare nonostante la disperazione. Lavorerò sodo e sopporterò. Ignorerò gli ostacoli ai miei piedi e terrò gli occhi fissi alla meta sul mio capo, poiché so che dove finisce l’arido deserto cresce l’erba verde.

Persisterò fino al successo.

Ricorderò le antiche leggi della statistica e le piegherò a mio vantaggio. Insisterò ben sapendo che ogni fallimento aumenterà le mie possibilità di successo al prossimo tentativo. Ogni no che sento mi porterà più vicino al suono del si. Ogni cipiglio che incontro mi prepara al sorriso venturo. Ogni sfortuna di oggi reca in se il seme della buona sorte di domani. Devo avere la notte per apprezzare il giorno. Devo fallire spesso per aver successo una volta soltanto.

 

Il fallimento non avrà il sopravvento su di me se la mia determinazione ad avere successo è abbastanza forte. Og Mandino Click to Tweet

 

Persisterò fino al successo.

Proverò, proverò e riproverò ancora. Considererò ogni ostacolo come una semplice deviazione dalla meta e come una sfida alle mie capacità. Persisterò e svilupperò le mie capacità come i marinai sviluppano la propria, imparando ad uscire illesi dalla furia di ogni uragano.

Persisterò fino al successo.

D’ora innanzi imparerò ad applicare proprio un altro segreto di coloro che eccellono nel mio genere di lavoro. Al termine di ogni giorno, senza stare a considerare se è stato un successo o un fallimento, mi sforzerò di realizzare ancora una vendita. Quando i miei pensieri attireranno il mio corpo stanco verso casa, resisterò alla tentazione di farvi ritorno. Proverò di nuovo. Farò un ulteriore tentativo di chiudere con una vittoria, e se questo fallisce ne farò un altro. Non permetterò mai che una giornata finisca con un insuccesso. Così pianterò il seme del successo di domani e otterrò un insormontabile vantaggio su coloro che terminano il lavoro ad un’ora stabilita. Quando gli altri si ritirano dalla lotta, allora comincerò la mia e il mio raccolto sarà grande.

Persisterò fino al successo.

Non permetterò che il successo di ieri mi culli nel compiacimento di oggi, poiché proprio questo è alla base del fallimento. Dimenticherò gli eventi del giorno passato, buoni o cattivi che fossero, e saluterò il nuovo giorno con la certezza che questo  sarà il giorno più bello della mia vita.

Sino a che avrò respiro persisterò. Poiché ora io conosco uno dei più grandi principi del successo: se persisterò abbastanza  a lungo vincerò.

Persisterò.

Vincerò.

 

Per concludere su Og Mandino.

Cosa pensi della straordinaria vita di Og Mandino? Cambiare radicalmente vita a 45 anni dopo aver visto sgretolarsi ogni sogno, ogni desiderio, non è facile. Non è semplice rialzarsi e ricominciare a camminare, specialmente quando si tocca il fondo e si comincia a credere che niente potrà cambiare quella condizione.

La vita di Og Mandino e i suoi libri sono stati e continueranno ad essere d’ispirazione per milioni di persone.

Og Mandino c’insegna che Non è Mai Troppo Tardi.

 

Il più grande venditore del mondo di Og Mandino è una delle opera più famose in assoluto, un must senza ombra di dubbio e per questo motivo il mio consiglio è di leggerlo subito. Lo puoi acquistare comodamente da Amazon cliccando su questo link:

 

Firma Marco Little UYM

Articolo La Straordinaria Storia di Og Mandino – Immagine tratte da Google Immagini

Matita - UYM

📩

VOGLIO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER E

SCARICARE GRATUITAMENTE

📘

IL TUO LIBRO 

22 PASSI VERSO LA FELICITÀ

22 passi thumb 8

The following two tabs change content below.
Ciao, mi chiamo Marco Cammilli e sono l'autore di UpgradeYourMind. Voglio condividere con te i miei studi e le mie esperienze nell'ambito della crescita personale. Scopri le strategie pratiche e immediate per migliorare la qualità della vita. Buona navigazione. Marco.

Ultimi post di Marco Cammilli (vedi tutti)

Lascia un commento tramite il tuo profilo Facebook

13 commenti
  1. Daniel
    Daniel dice:

    Ottimo articolo Marco.
    “Il migliore venditore del mondo” è un Must da leggere assolutamente, anche il seguito.
    A tal proposito per arricchire l’articolo mi permetto di riportare qui sotto “i 10 voti del successo” della parte II.

    1. Non devo mai più compatirmi, mai più sminuirmi
    2. Mai più saluterò l’alba senza un progetto
    3 Bagnerò sempre i miei sogni nella luce dorata dell’entusiasmo
    4. Mai più sarò sgradevole con i miei simili
    5. Cercherò sempre in ogni avversità il seme del trionfo
    6. Mai più farò un lavoro se non al meglio
    7. Impegnerò sempre tutto me stesso in quello che faccio
    8. Mai più attenderò nella speranza che la grande occasione venga ad abbracciarmi
    9. Esaminerò sempre ogni sera le azioni da me compiute nel giorno che sta finendo
    10. Sempre mi terrò in contatto attraverso la preghiera con il mio creatore [speranza e coraggio]

    “Quando commetti un errore o la vita ti delude, non guardarti indietro troppo a lungo.”
    Og Mandino

    Consiglio di volgere al positivo queste frasi e di farne dei mantra personali.

    Rispondi
  2. Wisteria
    Wisteria dice:

    Ciao Marco, davvero emozionante l’articolo che hai scritto.
    E’ sorprendente vedere come delle pagine di un libro cambino la vita delle persone.
    Credo che leggerò il libro di Og Mandino molto presto. 🙂
    Grazissimissime

    Rispondi
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Ciao Wisteria, hai proprio ragione. La storia di Og Mandino ci insegna che le pagine di un libro possono entrarci dentro e toccarci nel profondo. Delle “semplici” parole possono essere capaci di cambiare il nostro di modo di Vivere.
      Grazie.
      Marco.

      Rispondi
  3. Danilo
    Danilo dice:

    Anche se meno noto, è molto bello anche “il Memorandum di Dio” di Og. La sua storia è la dimostrazione che il nostro atteggiamento mentale e le nostre convinzioni su noi stessi sono delle immense risorse o dei limiti. Mi è piaciuto molto, leggere questo articolo. 😉

    Rispondi
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Ciao Danilo, mi fa piacere che l’articolo ti sia piaciuto e ti ringrazio del tuo suggerimento sul libro di Mandino.
      Assolutamente d’accordo con quanto scrivi. Tra l’altro sembra che sia stato proprio il libro “Success Through a Positive Attitude” di Napoleon Hill e Clement Stone a dare vita alla rinascita di Mandino. Questo dovrebbe aiutarci a capire davvero, come dici tu, l’importanza dei nostri pensieri.
      A presto!
      Marco.

      Rispondi
  4. Alessandro
    Alessandro dice:

    Marco,
    è stato un vero piacere leggere la storia di Og Mandino.
    Ho letto “Il più grande venditore del mondo” e l’ho trovato di grande ispirazione. Per chi ama le “parabole di business” consiglio anche “L’uomo più ricco di Babilonia” di George Clayson.
    Tra tutti i rotoli, anche io ho trovato il rotolo della perseveranza una delle parti migliori del libro. Credo che la perseveranza sia uno degli atteggiamenti più importanti per raggiungere i propri obbiettivi.

    Rispondi
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Ciao Marta, sono sicuro che ti piacerà molto il libro di Mandino, una persona che è riuscita a diventare uno dei più famosi scrittori motivazionali di tutti i tempi. Proprio Mandino ha aperto la strada a persone come Anthony Robbins e Zig Ziglar.
      Mi raccomando, fammi avere il tuo giudizio una volta letto.
      Grazie del commento.
      A presto.
      Marco.

      Rispondi
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Hai ragione Ringhio70, quella di Mandino è una storia che lascia davvero senza parole. Una vita fatta di numerosi fallimenti e talmente profondi da portare Mandino a perdere completamente fiducia in se stesso. Si sentiva una nullità, la sua vita, a suo modo di vedere, era diventata insignificante. Questi suoi pensieri lo avevano portato a fare pessime scelte che come una spirale lo avevano portato sempre più giù.

      E’ una bellissima storia perché c’insegna che anche quando sembra tutto perduto, quando non sembra esserci più niente da fare, possiamo ancora riprenderci la nostra vita, possiamo ancora cambiare i nostri pensieri e le nostre azioni.
      Mandino con il suo atteggiamento mentale positivo ha trasformato la sua vita in un capolavoro ed il primo passo è stato “semplicemente” quello di voler realmente cambiare vita.
      A presto.
      Marco.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.