Poesie sulla Felicità - UYM

Ho scelto per te 3 Poesie sulla Felicità strettamente collegate con il percorso di crescita che stiamo facendo insieme. Queste poesie sulla felicità toccano infatti con sapiente maestria alcuni importanti aspetti della vita tra i quali la Felicità e il Tempo e di come siano strettamente collegate tra loro.

Poesie sulla Felicità

Che cos’è la Felicità? Dove la possiamo trovare? Perché il Tempo sembra essere così strettamente collegato a questo stato d’animo?

Voglio insieme a te trovare risposta con l’aiuto di 3 splendide Poesie sulla Felicità, la prima di Hermann Hesse, la seconda di Pablo Neruda e l’ultima, ahimè, di autore sconosciuto.

 

La felicità è fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore. (Anonimo) Click to Tweet

 

Poesie sulla Felicità

Hermann Hesse con la poesia Scritto sulla Sabbia ci racconta il suo punto di vista sulla felicità. Per il poeta la felicità è la capacità di impossessarsi del tempo vivendo ogni Attimo Presente, il Qui e Ora. Tutto ciò che dura e resta fisso, come dice il poeta, non ci è infatti così intimamente caro.

 

SCRITTO SULLA SABBIA di Hermann Hesse

Poesie sulla Felicità -Scritto sulla sabbia - UYM

Poesie sulla Felicità -Scritto sulla sabbia – UYM

Che il bello e l’incantevole
siano solo un soffio e un brivido,
che il magnifico entusiasmante
amabile non duri:
nube, fiore, bolla di sapone,
fuoco d’artificio e riso di bambino,
sguardo di donna nel vetro di uno specchio,
e tante altre fantastiche cose,
che esse appena scoperte svaniscano,
solo il tempo di un momento
solo un aroma, un respiro di vento,
ahimè lo sappiamo con tristezza.
E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro:
pietra preziosa con gelido fuoco,
barra d’oro di pesante splendore;
le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi
– effimeri-, non raggiungono il fondo dell’anima.
No, il bello più profondo e degno dell’amore
pare incline a corrompersi,
è sempre vicino a morire,
e la cosa più bella, le note musicali,
che nel nascere già fuggono e trascorrono,
sono solo soffi, correnti, fughe
circondate d’aliti sommessi di tristezza
perché nemmeno quanto dura un battito del cuore
si lasciano costringere, tenere;
nota dopo nota, appena battuta
già svanisce e se ne va.

 

Così il nostro cuore è consacrato
con fraterna fedeltà
a tutto ciò che fugge
e scorre,
alla vita,
non a ciò che è saldo e capace di durare.
Presto ci stanca ciò che permane,
rocce di un mondo di stelle e gioielli,
noi anime-bolle-di-vento-e-sapone
sospinte in eterno mutare.
Spose di un tempo, senza durata,
per cui la rugiada su un petalo di rosa,
per cui un battito d’ali d’uccello
il morire di un gioco di nuvole,
scintillio di neve, arcobaleno,
farfalla, già volati via,
per cui lo squillare di una risata,
che nel passare ci sfiora appena,
può voler dire festa o portare dolore.
Amiamo ciò che ci somiglia,
e comprendiamo
ciò che il vento ha scritto
sulla sabbia.

Poesia tratta da “La felicità, versi e pensieri” di Hermann Hesse

 

 

Poesie sulla Felicità

Ode al Giorno Felice di Pablo Neruda affronta sempre l’argomento della felicità soffermandosi su un altro aspetto importante. Per il poeta la felicità non è un qualcosa da ricercare chissà dove e l’inizio della poesia non dà adito a dubbi: la felicità è semplicemente voler essere felici.

ODE AL GIORNO FELICE di Pablo Neruda

Poesie sulla Felicità - Ode al giorno felice - UYM

Poesie sulla Felicità – Ode al giorno felice – UYM

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

 

Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.

 

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.

 

 

Poesie sulla Felicità

Di questa poesia non sono mai riuscito a trovare l’autore. Se qualcuno può darmi mano vorrei riportare il nome di chi ha composto questi versi che affrontano la felicità guardando alle piccole cose di ogni giorno.

E  CRESCENDO IMPARI – Anonimo

Poesie sulla felicità E-crescendo-impari-UYM

Poesie sulla felicità E-crescendo-impari-UYM

E crescendo impari che la felicità non è quella delle grandi cose.
Non è quella che si insegue a vent’anni, quando, come gladiatori si combatte il mondo per uscirne vittoriosi…
La felicità non è quella che affannosamente si insegue credendo che l’amore sia tutto o niente…
non è quella delle emozioni forti che fanno il “botto” e che esplodono fuori con tuoni spettacolari…
la felicità non è quella di grattacieli da scalare, di sfide da vincere mettendosi continuamente alla prova.
Crescendo impari che la felicità è fatta di cose piccole ma preziose…
…e impari che il profumo del caffè al mattino è un piccolo rituale di felicità, che bastano le note di una canzone, le sensazioni di un libro dai colori che scaldano il cuore, che bastano gli aromi di una cucina, la poesia dei pittori della felicità, che basta il muso del tuo gatto o del tuo cane per sentire una felicità lieve.

 

E impari che la felicità è fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore, che le stelle ti possono commuovere e il sole far brillare gli occhi,
e impari che un campo di girasoli sa illuminarti il volto, che il profumo della primavera ti sveglia dall’inverno, e che sederti a leggere all’ombra di un albero rilassa e libera i pensieri.

 

E impari che l’amore è fatto di sensazioni delicate, di piccole scintille allo stomaco, di presenze vicine anche se lontane, e impari che il tempo si dilata e che quei 5 minuti sono preziosi e lunghi più di tante ore, e impari che basta chiudere gli occhi, accendere i sensi, sfornellare in cucina, leggere una poesia, scrivere su un libro o guardare una foto per annullare il tempo e le distanze ed essere con chi ami.

 

E impari che sentire una voce al telefono, ricevere un messaggio inaspettato, sono piccolo attimi felici.
E impari ad avere, nel cassetto e nel cuore, sogni piccoli ma preziosi.

 

E impari che tenere in braccio un bimbo è una deliziosa felicità.
E impari che i regali più grandi sono quelli che parlano delle persone che ami…
E impari che c’è felicità anche in quella urgenza di scrivere su un foglio i tuoi pensieri, che c’è qualcosa di amaramente felice anche nella malinconia.

 

E impari che nonostante le tue difese, nonostante il tuo volere o il tuo destino, in ogni gabbiano che vola c’è nel cuore un piccolo-grande Jonathan Livingston.
E impari quanto sia bella e grandiosa la semplicità.

Anonimo

 

 

 

Su cosa ti hanno fatto riflettere queste poesie sulla felicità? Sei d’accordo con il pensiero riportato in questi versi? Qual è il tuo punto di vista in merito alla Felicità?

 

Un’ultima cosa, se queste Poesie sulla Felicità ti sono piaciute t’invito a leggere queste: Poesie di Crescita Personale – Poesie Motivazionali – Poesie sulla vita e dintorni
Il buon lettore è come un viaggiatore curioso: ogni libro scelto rappresenta l’inizio di un viaggio.

 

Firma Marco Little UYM

Articolo Poesie sulla Felicità – Immagine tratte da Pixabay

Matita - UYM

📩

VOGLIO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER E

SCARICARE GRATUITAMENTE

📘

IL TUO LIBRO 

22 PASSI VERSO LA FELICITÀ

22 passi thumb 8

The following two tabs change content below.
Ciao, mi chiamo Marco Cammilli e sono l'autore di UpgradeYourMind. Voglio condividere con te i miei studi e le mie esperienze nell'ambito della crescita personale. Scopri le strategie pratiche e immediate per migliorare la qualità della vita. Buona navigazione. Marco.

Ultimi post di Marco Cammilli (vedi tutti)

Lascia un commento tramite il tuo profilo Facebook

6 commenti
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Ciao Maverick, nell’ultima poesia c’è una frase che mi è rimasta impressa:
      La felicità è fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore.
      Grazie
      A presto. Marco.

      Rispondi
    • Marco Cammilli
      Marco Cammilli dice:

      Ciao Alessandro e grazie del suggerimento.
      Avevo fatto varie ricerche in merito all’ultima poesia e ho notato che a volte viene erroneamente attribuita a:
      – Richard Bach, l’autore di “Il Gabbiano Jonathan Livingstone”. Probabilmente per l’ultima frase dove l’autore della poesia richiama proprio il protagonista del libro di Bach. Ma non è lui l’autore;
      – Paulo Coelho.
      – Fabio Volo. Fabio l’ha solamente letta.

      Vediamo se altri utenti riescono a trovare l’autore.
      Grazie 1000 Alessandro.
      Marco.

      Rispondi
  1. Wisteria
    Wisteria dice:

    Sono molto belle queste poesie e ti ringrazio per avercele fatte leggere.
    Queste frasi sono infatti “quelle piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore”.
    Grazissimissime

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.