Racconti per l'anima - uym

Cosa sono i racconti per l’anima e per il cuore?

Stai leggendo un racconto e nulla accade, a volte invece ti senti coinvolto anche solo per pochi istanti magari anche da un solo preciso passaggio, in maniera profonda. Il tempo, il luogo e le persone attorno spariscono.

Sei solo tu, quei caratteri e tutto il significato che portano in sé.

Nelle ultime settimane alcuni utenti mi hanno girato alcuni “racconti per l’anima e per il cuore” e ho ritenuto opportuno condividerli con tutti voi.

 

 

Racconti per l’Anima e per il Cuore

La storia della matita di Paulo Coelho

La Vita di Lama Gangchen

Le cose che ho imparato nella vita – Autore sconosciuto

 

Racconti per l’Anima e per il Cuore

Racconti per l'anima - la storia della matita - uym

Racconti per l’anima – la storia della matita – uym

La storia della matita – Paulo Coelho

Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo una lettera. A un certo punto, le domandò:
“Stai scrivendo una storia che è capitata a noi? E che magari parla di me?”
La nonna interruppe la scrittura, sorrise e disse al nipote:
“È vero, sto scrivendo qualcosa di te. Tuttavia, più importante delle parole, è la matita con la quale scrivo. Vorrei che la usassi tu, quando sarai cresciuto.”
Incuriosito, il bimbo guardò la matita, senza trovarvi alcunché di speciale.
“Ma è uguale a tutte le altre matite che ho visto nella mia vita!”
“Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose. Questa matita possiede cinque qualità: se riuscirai a trasporle nell’esistenza, sarai sempre una persona in pace con il mondo.”
“Prima qualità: puoi fare grandi cose, ma non devi mai dimenticare che esiste una Mano che guida i tuoi passi. “Dio”: ecco come chiamiamo questa mano! Egli deve condurti sempre verso la Sua volontà.”
“Seconda qualità: di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura e usare il temperino. È un’azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma, alla fine, essa risulta più appuntita. Ecco perché devi imparare a sopportare alcuni dolori: ti faranno diventare un uomo migliore.”
“Terza qualità: il tratto della matita ci permette di usare una gomma per cancellare ciò che è sbagliato. Correggere un’azione o un comportamento non è necessariamente qualcosa di negativo: anzi, è importante per riuscire a mantenere la retta via della giustizia.”
“Quarta qualità: ciò che è realmente importante nella matita non è il legno o la sua forma esteriore, bensì la grafite della mina racchiusa in essa. Dunque, presta sempre attenzione a quello che accade dentro di te.”
“Ecco la quinta qualità della matita: essa lascia sempre un segno. Allo stesso modo, tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia: di conseguenza, impegnati per avere piena coscienza di ogni tua azione.”
Tratto da “Come il fiume che scorre” di P.Coelho

 

 

 

Riflessioni:

Qualunque cosa tu decida di fare o non fare avrà sempre una conseguenza e, piccola o grande che sia, lascerà comunque un segno su te e sugli altri. Devi essere consapevole che ogni volta che prendi una decisione sei tu in prima persona che stabilisci chi sarai domani. A volte persino le piccole decisioni apparentemente insignificanti possono provocare nel lungo termine importanti cambiamenti. In che modo? Puoi approfondire l’argomento cliccando qui: L’Effetto Farfalla

 

Tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia. P. Coelho Click to Tweet

 

E’ importante quindi decidere, sempre, anche se poi il risultato non sarà quello sperato. Fortunatamente, come ci ricorda questo racconto, esiste la gomma e possiamo usarla per correggere ed aggiustare il tiro. Se poi la scelta compiuta si rivelerà sbagliata e ci porterà ansie e dolori è importante riprendere il controllo e non arrendersi alle nuove difficoltà.

Se invece preferisci non agire perché hai paura di fare la scelta sbagliata avrai sicuramente i tuoi buoni motivi per temporeggiare ma ricorda che in questo modo sarà qualcun altro a scegliere al posto tuo… ed è probabile che la sua scelta possa non piacerti affatto.

A volte decidere come muoversi non è semplice: “Qual è la cosa giusta da fare?”. In questi casi è opportuno guardarsi dentro, ricordare chi siamo e quali sono i nostri valori. Così facendo è probabile che la risposta non tarderà ad arrivare.

 

 

Racconti per l’Anima e per il Cuore – Se apprezzi l’articolo condividilo con le persone a cui tieni.

 

 

 

Racconti per l’Anima e per il Cuore

Racconti per l'anima - La Vita - uym

Racconti per l’anima – La Vita – uym

La Vita di Lama Gangchen

Un ragazzino e suo padre passeggiavano tra le montagne.
All’improvviso il ragazzino inciampò, cadde e, facendosi male, urlò:“AAAhhh!!!”
Con suo gran stupore il bimbo sentì una voce venire dalle montagne che ripeteva: “AAAhhh!!!”
Con curiosità, egli chiese: “Chi sei tu?”
E ricevette la risposta: “Chi sei tu?”
Dopo il ragazzino urlò: “Io ti sento! Chi sei?”
E la voce rispose: “Io ti sento! Chi sei?”
Infuriato da quella risposta egli urlò: “Codardo!”
E ricevette la risposta: “Codardo!”
Allora il bimbo guardò suo padre e gli chiese: “Papà, che succede?”
Il padre gli sorrise e rispose:”Figlio mio, ora stai attento:”
E dopo l’uomo gridò: “Tu sei un campione!”
La voce rispose: “Tu sei un campione!”
Il figlio era sorpreso ma non capiva.
Allora il padre gli spiegò: “La gente chiama questo fenomeno ECO ma in realtà è VITA.
La Vita, come un’eco, ti restituisce quello che tu dici o fai.
La vita non è altro che il riflesso delle nostre azioni.”

Se tu desideri più amore nel mondo, devi creare più amore nel tuo cuore;
Se vuoi che la gente ti rispetti, devi tu rispettare gli altri per primo.
Questo principio va applicato in ogni cosa, in ogni aspetto della vita; la Vita ti restituisce ciò che tu
hai dato ad essa.
La nostra Vita non è un insieme di coincidenze, è lo specchio di noi stessi.
Non cercare di cambiare la tua vita, cambia il tuo atteggiamento verso la vita.

 

Riflessioni:

Ci sono eventi sui quali possiamo intervenire e altri sui quali non abbiamo alcun controllo. In entrambi i casi la vita è comunque un riflesso delle nostre azioni. Nel primo caso decidiamo in prima persona cosa fare e nel secondo abbiamo sempre modo di scegliere come reagire a quell’evento.

 

Chi semina amore raccoglie felicità. William Shakespeare Click to Tweet

 

Il detto “ognuno raccoglie ciò che semina” lo trovo molto veritiero. Sicuramente non tutti i semi avranno modo di trasformarsi in germogli e allora che si fa? Non si semina? Seminiamo invece, ogni giorno, perché una parte di quei semi prima o poi germoglia, sempre. Se ti va di approfondire quest’argomento puoi leggere quest’articolo: l’Effetto Boomerang nella vita.

 

 

 

 

Racconti per l’Anima e per il Cuore

Racconti per l'anima - Le cose che ho imparato nella vita - uym

Racconti per l’anima – Le cose che ho imparato nella vita – uym

Le cose che ho imparato nella vita

Ecco alcune delle cose che ho imparato nella vita:

-Che non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà.
E per questo, bisognerà che tu la perdoni.
-Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per
distruggerla.
-Che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano.
-Che le circostanze e l’ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo
responsabili di noi stessi.
-Che, o sarai tu a controllare i tuoi atti,o essi controlleranno te.
-Ho imparato che gli eroi sono persone che hanno fatto ciò che era
necessario fare, affrontandone le conseguenze.
-Che la pazienza richiede molta pratica.
-Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come
dimostrarlo.
-Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale quando
cadrai,è invece una di quelle poche che ti aiuterà a rialzarti.
-Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che
non ti ami con tutto se stesso.
-Che non si deve mai dire a un bambino che i sogni sono
sciocchezze: sarebbe una tragedia se lo credesse.
-Che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior
parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso.
-Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo non
si ferma in attesa che tu lo ripari.
-Forse Dio vuole che incontriamo un po’ di gente sbagliata prima di
incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontriamo, sapremo
come essere riconoscenti per quel regalo.
-Quando la porta della felicità si chiude, un’altra si apre, ma tante
volte guardiamo così a lungo a quella chiusa, che non vediamo quella che è
stata aperta per noi.
-La miglior specie d’amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un
portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti
che è come se fosse stata la miglior conversazione mai avuta.

 

Racconti per l'anima - Le cose che ho imparato nella vita 2- uym

Racconti per l’anima – Le cose che ho imparato nella vita 2- uym

-È vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche
vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi.
-Ci vuole solo un minuto per offendere qualcuno, un’ora per piacergli, e un
giorno per amarlo, ma ci vuole una vita per dimenticarlo.
-Non cercare le apparenze, possono ingannare.
-Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi.
-Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso
per far sembrare brillante una giornataccia.
-Trova quello che fa sorridere il tuo cuore.
-Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che
vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!
-Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai
solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare.
-Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a
sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano,
speranza sufficiente a renderti felice.
-Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente
anche loro si sentono così.
-Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni
cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.
-L’amore comincia con un sorriso, cresce con un bacio e finisce con un the.
-Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene
nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e tuoi
dolori.
-Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano.
Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l’unico che sorride
e ognuno intorno a te piange.

 

Vai dove vuoi e sii ciò che vuoi essere. Anonimo Click to Tweet

 

Attribuito erroneamente a Paulo Coelho. Al momento non sono riuscito a trovare l’autore ed è anche probabile che il testo sia stato modificato più volte nel tempo. Se qualcuno ha informazioni in merito me lo faccia sapere. Al di là di chi sia lo scrittore è un profondo testo da leggere e rileggere. Si toccano tantissimi aspetti delle nostre vite: amore, felicità, responsabilità, apparenza e sostanza, comprensione, amicizia, perdono, resilienza, rimpianti e rimorsi, ecc.

 

 

 

Per concludere sui racconti per l’Anima e per il Cuore

Spero che questi 3 racconti per l’anima e per il cuore ti siano piaciuti e ti abbiamo portato a riflettere su questi importanti aspetti della nostra vita.

Quale o quali racconti e/o aforismi ti sono maggiormente piaciuti? Quali immagini hanno evocato e quali emozioni hai provato? Quale ha saputo toccarti nel profondo?

Lascia un tuo riscontro in merito qua sotto nell’area dei commenti.

Ti auguro il meglio.

 

Firma Marco Little UYM

Articolo Racconti per l’anima e per il cuore – Immagini di pubblico dominio

Matita - UYM

?

VOGLIO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER E

SCARICARE GRATUITAMENTE

?

LA MIA COPIA 

22 PASSI VERSO LA FELICITÀ

22-passi-thumb-UYM3

The following two tabs change content below.
Ciao, mi chiamo Marco Cammilli e sono l'autore di UpgradeYourMind. Voglio condividere con te i miei studi e le mie esperienze nell'ambito della crescita personale. Scopri le strategie pratiche e immediate per migliorare la qualità della vita. Buona navigazione. Marco.

Lascia un commento tramite il tuo profilo Facebook

4 commenti
  1. marco
    marco dice:

    Ciao marco vorrei che tu leggessi e questi 2 articoli e mi dicessi cosa ne pensi e su cosa concordi e cosa no, prima di dirti i miei dubbi e pensieri perchè ormai sei uno dei mie preferiti scrittori in quanto ti ritengo saggio e capace di analizzare le cose senza farsi influenzare…Sono articolo che parlano dell’amore e di Dio…Presumo che tu non abbia tanto tempo calcolando che ogni giorno scrivi blog e rispondi ai commenti…quindi prenditi tutto il tempo che vuoi per leggerli ma te ne sarei molto grado perchè ci tengo a un tuo parere perchè dopo averli letti ho passato ore a farmi domande….ma prima vorrei sapere cosa ne pensi senza che io scriva nulla…grazie mille in anticipo e buona giornata

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.