Una macchia di caffè e la gestione degli eventi - uym

In che modo una macchia di caffè può aiutarci a gestire al meglio gli eventi?

In quale maniera del caffè rovesciato sulla tovaglia può aiutarci a capire meglio il significato di certi avvenimenti che incontriamo sul nostro cammino?

Voglio parlati del Principio 90/10 perché in maniera insolita e sorprendente ci fa prendere maggiore consapevolezza di quello che succede intorno a noi e di come le nostre decisioni alterino in maniera importante il nostro benessere e la qualità della nostra vita.

Ti è mai capitato di tornare indietro con la mente per soffermarti su eventi già passati?

Succede spesso, a tutti.

Obiettivo?

Cercare di riprendere in mano quelle situazioni che non sono andate come avremmo voluto al fine di capire cosa sarebbe successo se ci fossimo comportarti in maniera differente.

 

Una macchia di caffè e la gestione degli eventi

“Se mi fossi comportato diversamente…”

“Se fossi riuscito a controllarmi…”

Come sarebbero andate le cose se ci fossimo comportati in altro modo?

Cosa sarebbe successo se non ci fossimo fatti prendere dalla rabbia o dalla paura?

In che modo quanto deciso in quei pochi secondi ha poi alterato l’intera giornata e i giorni seguenti?

Immaginati cosa sarebbe successo se avessi “gestito” e non soltanto “subito” quelle circostanze.

Adesso però possiamo decidere di affrontare questi momenti con maggiore consapevolezza.

Ed è proprio per questo motivo che voglio parlarti del Principio 90/10

Scopriamo insieme perché il Principio 90/10 può cambiare la nostra vita e quella delle persone che ne fanno parte.

 

Maggiore consapevolezza grazie al Principio 90/10

Il Principio 90/10 fu ideato da Stephen Covey, uno dei più importanti e influenti autori di libri sulla Crescita Personale.

Stephen Covey ne spiega il meccanismo attraverso il racconto di una giornata tipo e la susseguente catena di avvenimenti

L’autore afferma che il 10% di quanto ci succede nella vita è rappresentato da eventi sui quali non abbiamo alcun controllo.

Questo significa che si tratta di avvenimenti sui quali non possiamo intervenire: accadranno e basta, facciamocene una ragione.

E del restante 90%?

 

Tra lo stimolo e la risposta, uno ha la libertà di scegliere. (S.Covey) Click to Tweet

 

Si tratta dei restanti avvenimenti, a volte inevitabili e spiacevoli, piccoli  o grandi che siano, sui quali invece possiamo intervenire.

Eventi che si svilupperanno in un modo piuttosto che in un altro in base alle nostre reazioni.

Stephen Covey vuole spiegarci questo meccanismo con una storiella, un breve racconto della nostra giornata tipo.

 

Una macchia di caffè e la gestione degli eventi - Subire gli eventi - uym

Una macchia di caffè e la gestione degli eventi – Subire gli eventi – uym

 

Una tazzina di caffè e una manciata di secondi

Stai finendo di fare colazione pronto ad andare in ufficio.

Inavvertitamente tua figlia rovescia la tazzina di caffè sulla tua camicia.

Ti alzi di scatto infuriato, rimproverando tua figlia per tanta sbadataggine.

La ragazzina non può fare a meno che mettersi a piangere.

A quel punto rivolgendoti a tua moglie fai presente che la tazzina era messa male: troppo vicina al bordo del tavolo.

L’accusi di essere distratta e che potrebbe fare un po’ più di attenzione.

Comincia così una discussione tra te e il partner e mentre cerchi frettolosamente di cambiarti la camicia, tua figlia, ancora in lacrime, perde l’autobus.

Adesso non puoi fare altro che accompagnarla a scuola.

Cerchi di fare tutto velocemente e per recuperare qualche minuto premi sull’acceleratore.

Purtroppo, dopo pochi chilometri, vedi il gesto del vigile che ti invita ad accostare.

Multa per eccesso di velocità.

Lasci finalmente tua figlia davanti a scuola e ti dirigi al lavoro.

Ormai sei arrivato in ritardo e ti accorgi persino che alcuni documenti importanti sono rimasti a casa.

Il pensiero non potrà che essere “Maledizione, niente va per il verso giusto”.

La sera rientri a casa e trovi un’aria quasi irrespirabile.

Tua figlia è ancora arrabbiata per come l’hai sgridata e tua moglie ha un atteggiamento distaccato, ricordo di come l’hai trattata quel mattino.

 

Le scelte si fanno in pochi secondi e si scontano per tutta la vita. (Anonimo) Click to Tweet

 

Incredibile non credi?

Quei pochi secondi in cui hai deciso come reagire a quell’evento, al caffè versato, hanno determinato con un effetto a catena la qualità dell’intera giornata.

Cosa succederebbe invece se affrontassimo quell’attimo con maggiore consapevolezza?

Facciamo in questo modo: riavvolgiamo il filmato e questa volta lo facciamo ripartire sfruttando il Principio 90/10 anziché subirlo.

 

Prima di proseguire la lettura ti chiedo il piacere di condividere quest’articolo sul Principio 90/10. Questo tuo piccolo quanto prezioso gesto è un modo per ricambiare il lavoro che si cela dietro ogni mio articolo. Grazie!

 

Una tazzina di caffè e la capacità di gestire il momento

Proviamo ad immaginare come sarebbe potuta svolgersi quella giornata se avessimo deciso di gestire in maniera differente quell’evento.

Vediamo cosa sarebbe successo se anziché subire il momento fossimo stati in grado di gestirlo in altro modo

Rivediamo la sequenza degli eventi a partire dalla colazione.

Tua figlia distrattamente urta la tazzina del caffè che, in quanto evento non controllabile, ti macchia la camicia.

“In effetti questa macchia marrone non ci sta poi neppure tanto male sulla camicia bianca.” le dici sorridendo.

Sei consapevole infatti che si tratta solo di una macchia di caffè e che quella che indossi è solamente una camicia.

Tua figlia si lancia, braccia al collo e chiedendoti infinitamente scusa ti sussurra all’orecchio che sei il papà migliore del mondo.

Tua moglie osserva emozionata la scena e ti prepara subito un nuovo caffè.

Tua figlia ti porta una nuova camicia in modo che tu possa cambiartela al volo.

Esci felice con la tua valigia e i tuoi documenti in perfetto orario.

Tua figlia prende il solito autobus del mattino per andare a scuola.

Rientri a casa dopo la giornata di lavoro e tua figlia ti abbraccia emozionata perché vuole raccontarti di un episodio particolare successo a scuola.

Tua moglie ti saluta con un bacio.

 

Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro. (Deepak Chopra) Click to Tweet

 

Questo è quel 90% di cui ti ho parlato, questo è il Principio 90/10.

Di questi esempi ne possiamo fare mille dato che le nostre giornate sono piene di situazioni simili.

Come vedi anche dei banalissimi intoppi hanno la capacità, se li subiamo invece che gestirli, di farci vivere delle pessime giornate.

 

La capacità di reagire agli eventi

Con il “senno di poi” alla domanda su quale delle due giornate preferiresti vivere la risposta appare scontata.

Molto meno scontata è invece la nostra reazione in quel preciso momento, quando l’imprevedibile evento si verifica.

Nella maggior parte dei casi succede tutto così velocemente che non riusciamo ad avere consapevolezza di come quell’attimo, quella manciata di secondi possa avere molte conseguenze nell’immediato e anche nel futuro più o meno prossimo.

Dobbiamo avere consapevolezza che la bellezza di un’intera giornata risiede anche in quell’attimo in cui decidiamo come reagire.

L’esito di TUTTA la tua giornata è li, proprio in quella manciata di secondi a cui troppo spesso diamo poca importanza.

 

Possiamo quindi decidere se farci gestire dalle emozioni negative e improduttive che ci portano a fare scelte discutibili oppure possiamo fare un bel respiro, contare fino a 3 e fare la scelta giusta.

Possiamo decidere di vivere di emozioni e reazioni incontrollate oppure decidere di gestirle al meglio

 

Domani sarò ciò che oggi ho scelto di essere. (James Joyce) Click to Tweet

 

 

Per concludere

Quando stasera ci coricheremo a letto e penseremo che niente è andato per il verso giusto ricordiamoci del Principio 90/10, perché molto probabilmente ciò che è successo in buona parte è responsabilità nostra.

 

Firma Marco Little UYM

Articolo Una macchia di caffè e la gestione degli eventi – Immagine tratta da PIxabay

Matita - UYM

📩

VOGLIO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER E

SCARICARE GRATUITAMENTE

📘

IL TUO LIBRO 

22 PASSI VERSO LA FELICITÀ

22 passi thumb 8

The following two tabs change content below.
Ciao, mi chiamo Marco Cammilli e sono l'autore di UpgradeYourMind. Voglio condividere con te i miei studi e le mie esperienze nell'ambito della crescita personale. Scopri le strategie pratiche e immediate per migliorare la qualità della vita. Buona navigazione. Marco.

Ultimi post di Marco Cammilli (vedi tutti)

Lascia un commento tramite il tuo profilo Facebook

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.